ISBN 978-88-98243-42-6 € 10,00

 

 

 

 

Franz Krauspenhaar – Capelli struggenti

 

 

Negli anni 80 c’era Videomusic, il primo canale televisivo dedicato interamente alla musica. Uno dei video che girava costantemente era sicuramente Dance Hall Days dei Wang Chung, duo new wave britannico. Leggendo  l’ultima raccolta di Krauspenhaar, i Wang Chung riappaiono dal niente della memoria. En el olvido in cui erano precipitati, il buon Franz nei “Capelli struggenti” (Marco Saya Edizioni 2016) me li ha fatti riapparire nell’esergo (chiave di lettura programmatica in realtà) del testo. 5 sezioni, unità di scrittura sopra le righe, nervosismo sillabico e un grande mix di parlato, vissuto ma anche una ricerca alla Hillman dell’anima che muove l’inutilità della nostra esistenza. Sottile il filo di morte-vita e senso del niente contrapposti proprio al testo iniziale dei Wang Chung, in un grottesco senso del grottesco che si insegue nel dramma esistenziale (grottesco di per sé). Non è un poemetto come “Biscotti selvaggi” (Marco Saya Edizioni 2012) o un romanzo in versi come “Le belle stagioni” (Marco Saya Edizioni 2014), Krauspenhaar si addentra oltre, con una scrittura che solca  e recide decisamente la pagina … e quando meno te lo aspetti ti ritrovi con una poesia eponima che inzuppa il biscotto selvaggio di Frost con una bella stagione (fittizia) di montaliana memoria giocando su toni di velata amara ironia. (Giulio Maffii)

 

Autore

 

Franz Krauspenhaar (Milano, 1960) ha pubblicato finora 9 romanzi, 1 saggio narrativo e cinque libri di poesie, tra cui questo. Tra i romanzi ricordiamo Le cose come stanno (Baldini & Castoldi, 2003) , Era mio padre (Fazi, 2008 Pre­mio Speciale Palmi per la Narrativa 2008), L’inquieto vivere segreto (Transeu­ropa, 2010), Le monetine del Raphael (Gaffi, 2012), Grandi Momenti (Neo, 2016). Ha pubblicato poi nel 2013 gli ebook Il subentrato e La bella moglie, due brevi romanzi noir per Lite Editions. In poesia ricordiamo Franzwolf (Torino Poesia - Marco Valerio Editore 2009), Effekappa (Zona, 2011), Biscotti Selvaggi (Marco Saya Edizioni, 2012) e Le belle stagioni (Marco Saya Edizioni, 2014). Ha fatto parte per quattro anni della redazione del blog Nazione Indiana, e ha cofondato i blog La poe­sia e lo spirito e la webzine Tornogiovedì. Scrive di letteratura, arti e costume per varie testate.

 

 

 

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare accetti implicitamente l'uso che facciamo dei cookie. Privacy Policy

 

© 2012 by MARCOSAYAEDIZIONI. All rights reserved.

Partita IVA 07705390966