La luna è un osso secco

 

Federica Giordano è nata a Napoli nel 1989. Si è laureata con 110 e lode in letteratura tedesca. Cura per “Poesia” un servizio sulla raccolta “Porcellana – Poema sulla distruzione della mia città” di Durs Grünbein con un’ampia sezione di testi in traduzione. Ha curato la sottotitolazione dei lungometraggi di Cynthia Baett: “Cycling the frame” e “The invisible frame”, presentati nell’ambito delle rassegne cinematografiche del Goethe-Institut di Napoli. Una selezione di sue poesie inedite esce nel numero di novembre 2016 di Poesia. Si occupa di critica letteraria e collabora a varie riviste italiane tra le quali “Nuovi Argomenti” e “Poesia” di Crocetti. Dal 2019 è tra i collaboratori del blog di poesia della Rai, sul sito di Rainews curato da Luigia Sorrentino. La sua raccolta di versi “Utopia Fuggiasca” (Marco Saya Editore, 2016) ha vinto il Premio italo-russo Bella Achamadulina (2017) - sezione “Tonino Guerra”; - e il Premio L’Iguana; (2017). Riceve inoltre menzione di merito al Premio Lorenzo Montano e menzione speciale al premio Frascati. La silloge inedita “Una Suite dell’Innocenza” viene pubblicata sulla rivista Gradiva n. 53 con un commento critico di Mario Fresa

ISBN 978-88-98243-80-8 € 10,00

 

 

 

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare accetti implicitamente l'uso che facciamo dei cookie. Privacy Policy

 

© 2012 by MARCOSAYAEDIZIONI. All rights reserved.

Partita IVA 07705390966