ISBN 978-88-98243-58-7 € 15,00

 

 

 

 Nevicherà sul mare

 

 

Quando si viene dalla musica, dai testi scritti per essere musicati, e si giunge poi alla poesia vera e nuda, c’è sempre il rischio di trovarsi di fronte a un qualcosa di già visto, di retorico o scontato. Poiché chi è abituato alla protezione delle note, porta in sé un’altra ritmica, altre corde su cui poggiare. Facendo un paragone metaforico, è come se la musica fosse un mare, mentre la letteratura, la poesia in particolare, fosse neve. Poiché il mare, liquido, aperto, offre l’orizzonte a chi lo ascolta. Mentre la neve, eterea, ha in sé l’orizzonte interiore di chi vive senza sosta il proprio destino. Ma a volte questi due nobili fenomeni, apparentemente distanti, convergono, e avviene una specie di miracolo: avviene che nevica sul mare. E tale miracolo accade in questo libro - intitolato appunto Nevicherà sul mare - scritto da Lalli, una delle vere signore della musica alternativa underground italiana (forgiatasi dapprima con lo storico gruppo torinese dei Franti, poi come solista, vantando numerose e alte collaborazioni), qui alla sua prima esperienza editoriale. E in questo suo libro d’esordio Lalli ci insegna che la parola, semplice, mai abusata (riconsegnata al suo gioco di rime, a volte baciate, altre volte alternate o intrecciate) è di per sé musica che in sé suona l’orizzonte dell’essere umano, ma anche la brina sottile a protezione dell’oscuro. E così nella Lalli scrittrice di poesie avviene questa felice fusione tra poesia e musica, tra mare e neve. Perché quando poesia e musica s’incontrano, allora il miracolo è visibile a tutti.

Antonio Bux

 

Marinella Ollino, in arte Lalli (Asti,1956), è una cantautrice e attrice italiana. Considerata dalla critica una delle migliori voci della scena rock alternativa italiana, calca le scene dall’inizio degli anni ‘80 come voce del gruppo torinese dei Franti, gruppo che costituirà il seminale punto di partenza del movimento dark-punk anarchico italiano. Dopo lo scioglimento dei Franti, nel 1987, esordisce come solista nel 1998 con Tempo di vento, considerato da Rockerilla il miglior disco di rock italiano dell’anno (ricevendo il Premio Fuori dal Mucchio come miglior disco d’esordio italiano). Nel 1999 riceve il premio speciale della Giuria al premio Ciampi. Ha all’attivo varie collaborazioni, tra i tanti con musicisti come Massimo Zamboni. Nel 2004 ha esordito come attrice nel film Nemmeno il destino di Daniele Gaglianone. Nevicherà sul mare è la sua prima raccolta poetica.

 

 

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare accetti implicitamente l'uso che facciamo dei cookie. Privacy Policy

 

© 2012 by MARCOSAYAEDIZIONI. All rights reserved.

Partita IVA 07705390966