ISBN 978-88-98243-13-6 € 15,00

 

 

 

 

POETI DELLA LONTANANZA

 

"Sono sette, numero sacro. Sette versificatori diversissimi per tenore compositivo, stile, forma e contenuti, eppure sette voci ultracontemporanee che emergono dal panorama letterario italiano come vessilli di possibilità espressive legate dal medesimo filo conduttore: il vivere o l’aver vissuto, per lungo tempo, per un po’ o per sempre, in un paese diverso da quello d’origine e avere fatto di questa lontananza una condizione esistenziale direnta e fatta salva dalla propria volontà artistica e dalla propria produzione poetica. L’avere assunto la nostalgia delle cose lontane a modus sentiendi, la vis passionale come forma di aisthesis e di sensuale salvezza, la riflessione e la partecipazione al mondo globalizzato, nonché l’attenzione alle culture e alle letterature di altri tempi e paesi come ideale cosmopolita e la meditazione sull’amore, sulla societas umana, sulla vita e sulla morte come chiave del cor di Federigo è ciò che li accomuna e li definisce in quanto poeti che, all’interno della nostra letteratura, cantano la condizione, straniante dello sradicamento. Ghiani, Domenico Arturo Ingenito, Francesco Terzago, Antonio Bux, Ianus Pravo, Michele Porsia, Alessandro De Francesco".

 

Antonella Pierangeli (Roma, 1964) è docente, critico letterario, filologo. È stata borsista di lingua italiana presso il Dipartimento di Studi Romanzi dell’Università di Utrecht e svolto seminari presso il DipartimentoVrouwen Studies del medesimo ateneo. Ha collaborato con il Fondo Pasolini e il Gabinetto Vieusseux di Firenze. Ha pubblicato su riviste come L’Area di Broca, Vernice, Storia & Storici, Verde. Ha curato l’apparato bibliografico del volume Romanzi e Racconti di P. P. Pasolini nei Meridiani Mondadori (1998), il volume Pasolini, visioni e profezie tra presente e passato (Sulle orme della Storia) (GoWare 2012)e, insieme a Sonia Caporossi, l’ebook Un anno di Critica Impura (Web – Press 2013). Dirige con Sonia Capo­rossi il blog Critica Impura. 

 

Sonia Caporossi (Tivoli, 1973) è docente, musicista, musicologa, scrit­trice, poetessa, critico letterario, artista digitale; si occupa inoltre di este­tica filosofica e filosofia del linguaggio. Con i Void Generator ha pubbli­cato tre album e due compilation. Suoi contributi sono apparsi su blog e riviste come Musikbox, Verde, Scrittori Precari, Fallacie Logiche, Storia & Storici, Poetarum Silva, WSF, Neobar, Il Giardino Dei Poeti, In Realtà La Poesia, Atelier, Cadillac, Nazione Indiana, Kasparhauser. Dirige il blog Critica Impura insieme ad Antonella Pierangeli, con la quale ha pubbli­cato Un anno di Critica Impura (Web Press 2013). Conduce su Radio Centro Musica la trasmissione Moonstone: suoni e rumori del vecchio e del nuovo millennio.

Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare accetti implicitamente l'uso che facciamo dei cookie. Privacy Policy

 

© 2012 by MARCOSAYAEDIZIONI. All rights reserved.

Partita IVA 07705390966